Lucia Massei

“Mi interessa il mondo intimo, quello delle vite non raccontate, degli oggetti  domestici di cui si è persa la storia:  il silenzio in cui queste vite o cose sono avvolte ha una  energia speciale per me.
Di queste  cose, di queste vite, non si sa quasi nulla, non resta che una traccia,  peraltro assolutamente spogliata dal contesto originale: questo spazio vuoto crea una tensione che alimenta e nutre la mia curiosità e la mia immaginazione.
Sono attratta inoltre da come il tempo agisca sulle cose e sulle persone ed è anche per questo che mi interessano le civiltà  antiche  e  il mondo  come era, prima dell’ era industriale.
Il lavoro creativo  mi è necessario : mi sembra vitale che le mie mani diano forma ai miei pensieri.
“Fare” è lasciare che le mani esprimano quello che il cuore e l’anima non sanno dire: è un linguaggio a sé, compiuto, aperto, pieno e silenzioso.”

Lucia Massei

OPERE

CATALOGO

MOSTRE